9 Cliniche a Roma | Chiama ora: 800 100 801
9 Cliniche a Roma | Chiama ora: 800 100 801
Parodontite: sintomi e cura

Da un’indagine promossa dalla Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP), la parodontite è un problema che riguarda 20 milioni di persone over 35, di cui 8 milioni presentano una forma grave della malattia. Solo un italiano su tre, inoltre, conosce le conseguenze della parodontite.
Parodontite: sintomi, caratteristiche e cura.

Cos’è la parodontite?

La parodontite, comunemente conosciuta come piorrea, è una grave infiammazione delle gengive provocata da alcuni batteri presenti nella placca o nel tartaro. La malattia riguarda il cavo orale e colpisce i tessuti di sostegno dei denti (gengiva-legamento-osso).
Questo disturbo, se non adeguatamente trattato, può estendersi sempre più in profondità all’interno delle gengive dando origine a quelle che vengono definite tasche parodontali, con la progressiva distruzione del legamento parodontale e dell’osso alveolare fino a portare alla perdita del dente.

Parodontite: cause

La parodontite conosce diverse cause, tra le più importanti vi sono: la predisposizione famigliare, la placca batterica, il fumo, il diabete, lo stress e alcuni farmaci.

Parodontite: sintomi e caratteristiche

Parodontite: sintomi

Una delle manifestazioni iniziali è l’infiammazione della gengiva, conosciuta anche come gengivite, con arrossamento, talvolta gonfiore, lieve sensazione di bruciore e sanguinamento, specialmente quando si usa lo spazzolino.
Man mano che la malattia avanza si possono poi presentare altri sintomi:

  • aumento del sanguinamento gengivale durante lo spazzolamento, la masticazione o anche spontaneamente;
  • alito cattivo;
  • recessione gengivale;
  • aumento della mobilità dentale, con formazione di spazi tra i denti o restringimento degli stessi;
  • dolore e difficoltà durante la masticazione;

Parodontite: come curarla

Se stai cercando un modo per trattare la parodontite, devi sempre rivolgerti a un medico: si tratta infatti di un problema gengivale importante, ma con la giusta diagnosi e il corretto trattamento da parte di un professionista è possibile intervenire e arrestare il processo.
Ricordati inoltre di seguire questa serie di accorgimenti:

  • Dopo i pasti lava bene i denti
  • Per rimuovere bene la placca negli spazi tra un dente e l’altro, una volta al giorno utilizza lo scovolino e/o il filo interdentale.
  • Esegui periodici controlli e sedute di igiene orale professionale per verificare la salute di denti e gengive

Se hai notato uno dei sintomi sopracitati o hai ancora qualche dubbio non esitare a contattarci: saremo felici di aiutarti!