9 Cliniche a Roma | Chiama ora: 800 100 801
9 Cliniche a Roma | Chiama ora: 800 100 801
Alimentazione e salute

Come ormai ben sappiamo, alimentazione e salute orale sono strettamente correlati tra loro. Oltre all’igiene orale quotidiana, infatti, è importante seguire una dieta sana e corretta per prevenire l’insorgere di patologie e altri disturbi del cavo orale. 
Vediamo insieme quali sono i cibi amici e nemici dei tuoi denti.

Sebbene per avere una bocca pulita sia necessario utilizzare quotidianamente spazzolino da denti, dentifricio, collutorio e filo interdentale, questi non sono gli unici accorgimenti che dobbiamo mettere in pratica se vogliamo mantenere la nostra bocca sana.
È ormai ampiamente dimostrata la relazione tra alimentazione e salute orale al fine di prevenire disturbi e patologie come carie, gengivite e usura dei denti. Questo rapporto può essere positivo o negativo a seconda dei cibi che si assumono.

I cibi amici dei denti

  • Latte, yogurt e formaggi: tutti i latticini sono un’importante fonte di calcio, un elemento indispensabile per la remineralizzazione dello smalto dentale. Inoltre, contengono fosfati e vitamina D, vitamine importantissime per l’organismo. 
  • Frutta secca e semi: le noci e i semi contengono proteine vegetali che permettono l’assorbimento e l’accumulo di micronutrienti quali fosforo, magnesio, potassio, zinco e calcio. Mandorle e noci brasiliane presentano il più alto contenuto di calcio, così come i semi di sesamo.
  • Verdure a foglia verde: spinaci, broccoli, asparagi e biete costituiscono un’importante fonte di calcio e fibre. Inoltre richiedono una masticazione prolungata, grazie alla quale si ha un aumento della salivazione.
  • Frutta e verdure crude: la loro particolarità è che sono “detersivi” dentali. Questa categoria di cibi agisce su due fronti: stimolano la produzione di saliva e hanno un’azione pulente. Mentre la saliva riesce a tenere sotto controllo i microrganismi presenti nel cavo orale, l’alta presenza di sostanze antibatteriche permette di ridurre i depositi di placca dell’80%.
  • Tè verde: pare proprio essere un toccasana per quanto riguarda l’igiene orale. Il tè verde risulta essere ricco di catechine, composti chimici con proprietà antibatteriche e di controllo sulle infiammazioni gengivali.
Alimentazione e salute: i cibi amici e nemici dei denti

I cibi nemici dei denti

  • Agrumi: come il limone e il pompelmo, oltre a contenere un alto livello di vitamina C, presentano un’elevata acidità che può esercitare un’azione abrasiva sullo smalto. Si raccomanda di aspettare 30 minuti prima di lavarsi i denti se si assumono succhi d’arancia o limone. Un’alternativa è contrastare la loro acidità consumando un latticino.
  • Bibite gassate: per via della loro composizione zuccherina, hanno un’azione corrosiva su dentina e polpa. Attenzione anche ai succhi di frutta: se bevuti spesso, possono essere dannosi per la salute della bocca visto che contengono molti zuccheri e contribuiscono, quindi, alla formazione di carie.
  • Caramelle e dolci: lo zucchero e il saccarosio, fanno sì che i batteri producano acidi e di conseguenza le carie; lo zucchero è l’alimento più dannoso proprio per questo motivo. Oltretutto la maggior parte dei dolci ha una consistenza appiccicosa e, poiché i dolci vengono consumati con più frequenza lontano dai pasti, aumentano esponenzialmente il rischio di carie. 
  • Caffè: può ingiallire i denti visto che contiene  tannini, ovvero di sostanze che facilitano l’alterazione del colore dei denti.
  • Vino: sia bianco che rosso, e in generale tutte le bibite alcoliche diminuiscono la produzione di saliva che è l’arma principale per combattere gli acidi presenti in bocca.

Se desideri maggiori informazioni o hai ancora qualche dubbio non esitare a contattarci: saremo felici di aiutarti!